W

Le nostre News . . .

NUOVO CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO DECRETO “SOSTEGNI”

Sono stati pubblicati nel sito della Agenzia delle Entrate il modello e le istruzioni per richiedere il nuovo contributo a fondo perduto previsto dal Dl "Sostegni". Con un provvedimento sono state definite le regole per richiedere e ottenere il nuovo contributo a...

DECRETO “SOSTEGNI” DEL 22.03.2021 PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 70 - Serie Generale - del 22.03.2021 il Decreto Legge n. 41 del 22.03.2021 "Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all’emergenza...

RESTO AL SUD: ETA’ MASSIMA A 55 ANNI

RESTO AL SUD è l’incentivo destinato al sostegno delle nuove attività imprenditoriali o lo sviluppo di quelle costituite dopo il 21.06.2017 nelle regioni del Mezzogiorno e nelle aree del Centro Italia colpite dagli eventi sismici del 2016 e del 2017. La Legge di...

SMART CONTACT TOURISM: IDEE D’IMPRESA PER IL TURISMO

Smart Contact Tourism è un programma del MIBACT - Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo - in collaborazione con Invitalia con il quale è stata avviata una iniziativa pubblica di selezione di idee e progetti rivolti a chi vuole fruire...

INVITALIA: NUOVO SELFIEMPLOYMENT. DOMANDE A PARTIRE DAL 22.02.2021. TANTE LE NOVITA’!

Sono state pubblicate le linee guida per la predisposizione delle domande a valere sul Fondo Rotativo Nazionale SELFIEmployment gestito da Invitalia nell'ambito del Programma Garanzia Giovani sotto la supervisione dell'Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro...

IN ARRIVO IL BANDO DELLA REGIONE MARCHE PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE

Nel corso di un Webinar svoltosi ieri, 28.01.2021, i funzionari dell'Assessorato al Lavoro e alla Formazione Professionale della Regione Marche hanno annunciato che entro la prima metà di febbraio 2021 sarà pubblicato il nuovo bando 2021 a sostegno della creazione di...

SUPERBONUS 110%: ON LINE IL SITO DEDICATO AL SUPERBONUS

Da ieri, all'indirizzo http://www.governo.it/superbonus è on line il sito dedicato al superbonus 110%. L'iniziativa è stata realizzata dal Governo con l'ausilio e i contributi dell'Agenzia delle Entrate e dell'Enea. All'interno del sito, oltre a tutte le informazioni...

NOVITA’ IN MATERIA DI RISCOSSIONE – DECRETO LEGGE 3/2021 – DECRETO “RISTORI” CONVERTITO IN LEGGE

Il Decreto "Ristori" 137/2020, in fase di conversione nella Legge n. 176 del 18.12.2020, ha introdotto numerose novità in materia di riscossione delle cartelle di pagamento, rimodulando termini di scadenza e modalità operative. A queste novità si sono aggiunge quelle...

DECRETO LEGGE 172/2020 – NUOVO CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO SETTORE RISTORAZIONE

E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 313 del 18.12.2020 il decreto legge n. 172/2020 che all'art. 2 prevede la misura di un ulteriore contributo a fondo perduto da destinare alle attività dei servizi della ristorazione. Il comma 3 dell'art. 2 prevede...

CIRCOLARE AGENZIA DELLE ENTRATE GESTIONE PROPOSTE DI TRANSAZIONE FISCALE

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato una interessante circolare - la n. 34 del 29.12.2020 - sulla gestione delle proposte di transazione fiscale nelle procedure di composizione della crisi di impresa. La circolare fa il punto dopo le novità introdotte dalle norme del...

In evidenza ...

NUOVO CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO DECRETO “SOSTEGNI”

Sono stati pubblicati nel sito della Agenzia delle Entrate il modello e le istruzioni per richiedere il nuovo contributo a fondo perduto previsto dal Dl “Sostegni”. Con un provvedimento sono state definite le regole per richiedere e ottenere il nuovo contributo a fondo perduto a favore delle imprese e delle partite Iva colpite dalle conseguenze economiche dell’emergenza epidemiologica “Covid-19”.

Scarica Provvedimento n. 77923 del 23.03.2021

Scarica modello istanza

Scarica Istruzioni modello istanza

Scarica Guida Agenzia delle Entrate Nuovo contributo a fondo perduto Decreto “Sostegni”

 

condividi su:

RESTO AL SUD: ETA’ MASSIMA A 55 ANNI

RESTO AL SUD è l’incentivo destinato al sostegno delle nuove attività imprenditoriali o lo sviluppo di quelle costituite dopo il 21.06.2017 nelle regioni del Mezzogiorno e nelle aree del Centro Italia colpite dagli eventi sismici del 2016 e del 2017.

La Legge di Bilancio 2021 (art. 1, comma 171) ha ampliato la platea dei beneficiari innalzando il precedente limite di 45 anni a 55 anni di età al fine di sostenere le iniziative imprenditoriali di una delle categorie più in sofferenza del mercato del lavoro: i cinquantenni che hanno perso il posto di lavoro o quelli che rischiano di perderlo nei prossimi mesi.

L’intervento finanzia attività imprenditoriali relative a:

  • produzione di beni nei settori dell’artigianato, dell’industria, della pesca e dell’acquacoltura;
  • alla fornitura di servizi, compresi i servizi turistici.

Sono escluse le attività di commercio.

Le agevolazioni sono rivolte agli under 56 che:

  • al momento della presentazione della domanda sono residenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia o nei 116 Comuni compresi nell’area del cratere sismico del Centro Italia (Lazio, Marche Umbria);
  • trasferiscono la residenza nelle suddette aree entro 60 giorni (120 se residenti all’estero) dall’esito positivo dell’istruttoria;
  • non sono già titolari di altre attività d’impresa in esercizio alla data del 21/06/2017;
  • non hanno ricevuto altre agevolazioni nazionali per l’autoimprenditorialità nell’ultimo triennio;
  • non hanno un lavoro a tempo indeterminato e si impegnano a non averlo per tutta la durata del finanziamento.

L’incentivo si rivolge a:

  • imprese costituite dopo il 21/06/2017
  • imprese costituende (la costituzione deve avvenire entro 60 giorni – o 120 giorni in caso di residenza all’estero – dall’esito positivo dell’istruttoria).

Fermo restando quanto sopra elencato, possono inoltre chiedere i finanziamenti:

  • i liberi professionisti (in forma societaria o individuale) che non risultano titolari di partita IVA nei 12 mesi antecedenti la presentazione della domanda per lo svolgimento di un’attività analoga a quella proposta (codice Ateco non identico fino alla terza cifra di classificazione delle attività economiche)

Per le aree del cratere sismico: non ci sono limiti di età per i 24 Comuni compresi nelle aree del cratere sismico del Centro Italia nei quali più del 50% degli edifici è stato dichiarato inagibile. Per gli altri 92 Comuni compresi nel cratere sismico del Centro Italia vale il limite di età di anni 55.

L’incentivo prevede la concessione di un contributo a fondo perduto e un finanziamento garantito dal Fondo Centrale di Garanzia destinati al sostenimento di un ampio novero di spese ammissibili.

Cliccare qui per visionare un breve video illustrativo della misura realizzato dallo Studio.

condividi su:

SUPERBONUS 110%: ON LINE IL SITO DEDICATO AL SUPERBONUS

Da ieri, all’indirizzo http://www.governo.it/superbonus è on line il sito dedicato al superbonus 110%. L’iniziativa è stata realizzata dal Governo con l’ausilio e i contributi dell’Agenzia delle Entrate e dell’Enea. All’interno del sito, oltre a tutte le informazioni sui requisiti e su come ottenere la detrazione, è presente una sezione FAQ (risposte alle domande frequenti) con la possibilità di inviare i propri quesiti.

SITO SUPERBONUS 110%

condividi su:

NOVITA’ IN MATERIA DI RISCOSSIONE – DECRETO LEGGE 3/2021 – DECRETO “RISTORI” CONVERTITO IN LEGGE

Il Decreto “Ristori” 137/2020, in fase di conversione nella Legge n. 176 del 18.12.2020, ha introdotto numerose novità in materia di riscossione delle cartelle di pagamento, rimodulando termini di scadenza e modalità operative. A queste novità si sono aggiunge quelle introdotte dal Decreto Legge 15 gennaio 2021 n. 3 che ha procrastinato al 31.01.2021 i termini di sospensione del versamento di tutte le entrate tributarie e non tributarie derivanti da cartelle di pagamento, avvisi di addebito e avvisi di accertamento affidati all’Agente della riscossione.

Tutte le novità e i testi delle leggi di riferimento sono consultabili alle relative pagine di riferimento, tra loro collegate, del sito istituzionale della Agenzia della Riscossione di cui si forniscono i links:

Decreto Legge 3/2021

Decreto “Ristori”

 

condividi su:

DECRETO LEGGE 172/2020 – NUOVO CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO SETTORE RISTORAZIONE

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 313 del 18.12.2020 il decreto legge n. 172/2020 che all’art. 2 prevede la misura di un ulteriore contributo a fondo perduto da destinare alle attività dei servizi della ristorazione. Il comma 3 dell’art. 2 prevede l’ammontare del contributo è pari a quello già erogato ai sensi dell’articolo 25 del decreto-legge n. 34 del 2020.

Il testo del decreto legge è consultabile e scaricabile a questo link

 

condividi su:

CIRCOLARE AGENZIA DELLE ENTRATE GESTIONE PROPOSTE DI TRANSAZIONE FISCALE

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato una interessante circolare – la n. 34 del 29.12.2020 – sulla gestione delle proposte di transazione fiscale nelle procedure di composizione della crisi di impresa. La circolare fa il punto dopo le novità introdotte dalle norme del Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza – la cui entrata in vigore a seguito dell’emergenza epidemiologica è stata rinviata al 1° settembre 2021 – e delle modifiche alla Legge Fallimentare introdotte dall’art. 3, comma 1-bis, del decreto legge 7 ottobre 2020, n. 125 convertito con modificazioni, dalla legge 27 novembre 2020, n. 159.

Il testo della circolare è consultabile e scaricabile a questo link.

condividi su:

MAXI CIRCOLARE AGENZIA DELLE ENTRATE SUL SUPERBONUS 110%

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato una corposa circolare esplicativa – la n. 30 del 22.12.2020 – in forma di risposta a quesiti su casi e problematiche relative alla detrazione per interventi di efficientamento energetico e di riduzione del rischio sismico degli edifici prevista dall’articolo 119 del D.L. 19 maggio 2020, n. 34 (Decreto Rilancio) – cd. Superbonus 110%.

La circolare è consultabile e scaricabile a questo link.

 

condividi su:

PUBBLICATA IN GAZZETTA LA LEGGE DI CONVERSIONE DEL D.L.137/2020 “RISTORI” INSIEME AI DECRETI LEGGE “RISTORI BIS”, “RISTORI TER”, “RISTORI QUATER”

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 319 del 24.12.2020 il testo della Legge di conversione n. 176 del 18.12.2020 che ha convertito in Legge il Decreto Legge n. 137 del 28.10.2020 (Decreto “Ristori”). Nella Legge di conversione sono confluiti altresì i Decreti Legge 139/2020 (Ristori bis), 154/2020 (Ristori ter), 157/2020 (Ristori quater).

Il testo integrale della Legge di conversione è consultabile e scaricabile a questo link.

Numerose le misure fiscali confermate ovvero introdotte ex novo in sede di conversione in legge tra cui:

  • estensione del Tax Credit Vacanze al periodo d’imposta 2021, utilizzabile, per una sola volta, fino al 30 giugno 2021;
  • contributo una tantum per le edicole;
  • credito d’imposta per canoni di locazione;
  • contributo fondo perduto per riduzione canoni di locazione immobili ad uso abitativo;
  • abolizione della seconda rata IMU per alcune categorie di immobili e per alcune specifiche attività;
  • sospensione Tosap e Cosap fino alla fine di marzo 2021;
  • riduzione degli oneri delle bollette elettriche;
  • estensione della proroga del termine di versamento del secondo acconto soggetti ISA.;
  • rinvio del pagamento del secondo acconto imposte per alcune categorie di contribuenti;
  • proroga invio telematico dichiarazioni dei redditi al 10.12.2020;
  • sospensione dei versamenti tributari e contributivi in scadenza nel mese di dicembre 2020;
  • proroga del termine per le definizioni agevolate;
  • misure di razionalizzazione dell’istituto della rateizzazione;
  • credito di imposta musica e spettacoli dal vivo;
  • detassazione dei contributi e indennità ricevuti a seguito dell’emergenza epidemiologica.

Sono state altresì introdotte modifiche di rilievo alla Legge 3/2012 (Sovraindebitamento); la sospensione di sequestri e pignoramenti nei territori terremotati del Centro Italia fino al 31.03.2021; l’applicazione della disciplina dell’equo compenso per le prestazioni professionali in ambito “Superbonus”.

condividi su:

NUOVO MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE – FAQ SULLE MISURE ADOTTATE DAL GOVERNO

Dal sito web del Ministero dell’Interno è possibile scaricare la versione aggiornata del modulo di Autocertificazione editabile per gli spostamenti per motivi di lavoro, studio e necessità:

MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE EDITABILE AGGIORNATO

Al link di seguito indicato è possibile avere delle risposte alle domande frequenti sulle misure adottate dal Governo in relazione alle Regioni interessate:

DOMANDE FREQUENTI SULLE MISURE ADOTTATE DAL GOVERNO

 

 

 

 

condividi su:

Credito & Finanziamenti

RESTO AL SUD: ETA’ MASSIMA A 55 ANNI

RESTO AL SUD è l’incentivo destinato al sostegno delle nuove attività imprenditoriali o lo sviluppo di quelle costituite dopo il 21.06.2017 nelle regioni del Mezzogiorno e nelle aree del Centro Italia colpite dagli eventi sismici del 2016 e del 2017.

La Legge di Bilancio 2021 (art. 1, comma 171) ha ampliato la platea dei beneficiari innalzando il precedente limite di 45 anni a 55 anni di età al fine di sostenere le iniziative imprenditoriali di una delle categorie più in sofferenza del mercato del lavoro: i cinquantenni che hanno perso il posto di lavoro o quelli che rischiano di perderlo nei prossimi mesi.

L’intervento finanzia attività imprenditoriali relative a:

  • produzione di beni nei settori dell’artigianato, dell’industria, della pesca e dell’acquacoltura;
  • alla fornitura di servizi, compresi i servizi turistici.

Sono escluse le attività di commercio.

Le agevolazioni sono rivolte agli under 56 che:

  • al momento della presentazione della domanda sono residenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia o nei 116 Comuni compresi nell’area del cratere sismico del Centro Italia (Lazio, Marche Umbria);
  • trasferiscono la residenza nelle suddette aree entro 60 giorni (120 se residenti all’estero) dall’esito positivo dell’istruttoria;
  • non sono già titolari di altre attività d’impresa in esercizio alla data del 21/06/2017;
  • non hanno ricevuto altre agevolazioni nazionali per l’autoimprenditorialità nell’ultimo triennio;
  • non hanno un lavoro a tempo indeterminato e si impegnano a non averlo per tutta la durata del finanziamento.

L’incentivo si rivolge a:

  • imprese costituite dopo il 21/06/2017
  • imprese costituende (la costituzione deve avvenire entro 60 giorni – o 120 giorni in caso di residenza all’estero – dall’esito positivo dell’istruttoria).

Fermo restando quanto sopra elencato, possono inoltre chiedere i finanziamenti:

  • i liberi professionisti (in forma societaria o individuale) che non risultano titolari di partita IVA nei 12 mesi antecedenti la presentazione della domanda per lo svolgimento di un’attività analoga a quella proposta (codice Ateco non identico fino alla terza cifra di classificazione delle attività economiche)

Per le aree del cratere sismico: non ci sono limiti di età per i 24 Comuni compresi nelle aree del cratere sismico del Centro Italia nei quali più del 50% degli edifici è stato dichiarato inagibile. Per gli altri 92 Comuni compresi nel cratere sismico del Centro Italia vale il limite di età di anni 55.

L’incentivo prevede la concessione di un contributo a fondo perduto e un finanziamento garantito dal Fondo Centrale di Garanzia destinati al sostenimento di un ampio novero di spese ammissibili.

Cliccare qui per visionare un breve video illustrativo della misura realizzato dallo Studio.

condividi su:

SMART CONTACT TOURISM: IDEE D’IMPRESA PER IL TURISMO

Smart Contact Tourism è un programma del MIBACT – Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo – in collaborazione con Invitalia con il quale è stata avviata una iniziativa pubblica di selezione di idee e progetti rivolti a chi vuole fruire in sicurezza del territorio, delle destinazioni e degli spazi, a chi vuole vivere il viaggio con leggerezza, in ogni fase dell’esperienza turistica, a chi vuole sentire la vicinanza con i luoghi e le persone, anche senza contatto fisico.

Invitalia selezionerà le migliori 20 proposte che parteciperanno all’Accelerathon, che si svolgerà online il 24 e ‪25 marzo ‪2021. Qui, durante una full immersion di 36 ore, grazie al supporto di mentor e tutor, le startup potranno “accelerare” la propria idea di business e preparare un pitch da presentare alla giuria.

I migliori 10 progetti saranno premiati con un contributo in denaro di 20.000 euro ciascuno, a cui si aggiungono i servizi di accompagnamento forniti da Invitalia.‬‬‬‬

Possono partecipare a Smart Contact Tourism:

  • persone fisiche che hanno compiuto 18 anni, individualmente o in team; se ammesse alle agevolazioni dovranno costituire un’impresa in qualsiasi forma giuridica;
  • singole imprese costituite in qualsiasi forma giuridica dal 01.01.2016, purché la loro sede operativa sia nel territorio italiano;
  • start-up innovative regolarmente costituite e iscritte nella sezione speciale del Registro delle Imprese.

I progetti potranno essere presentati all’interno della piattaforma FactorYmpresa Turismo al seguente link fino alle ore 12.00 dell’8 Marzo 2021.

condividi su:

INVITALIA: NUOVO SELFIEMPLOYMENT. DOMANDE A PARTIRE DAL 22.02.2021. TANTE LE NOVITA’!

Sono state pubblicate le linee guida per la predisposizione delle domande a valere sul Fondo Rotativo Nazionale SELFIEmployment gestito da Invitalia nell’ambito del Programma Garanzia Giovani sotto la supervisione dell’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro (ANPAL).

Le novità introdotte sono rilevanti poiché sono previste soluzioni finanziarie e operative più vantaggiose rispetto alla precedente edizione, in particolare:

  • Documentazione semplificata per la presentazione della domanda
  • Rimodulazione del periodo richiesto per la costituzione della società/ditta individuale (da 60 a 90 giorni)
  • Rimodulazione del periodo per la restituzione del finanziamento Microcredito (per iniziative con programmi di spesa tra 5.000,00= e 25.000,00= euro) e Microcredito esteso (per iniziative per programmi di spesa tra 25.001,00= e 35.000,00= euro)
  • Per i Piccoli Prestiti: 1° SAL (fatture non quietanzate) che passa da un massimo del 50% al 70% del finanziamento).

Il Nuovo SELFIEmployment finanzia con prestiti a tasso zero l’avvio di piccole iniziative imprenditoriali, promosse da NEET, donne inattive e disoccupati di lungo periodo, su tutto il territorio nazionale.

Le domande possono essere inviate dalle ore 12.00 del 22 febbraio 2021.

Non ci sono bandi, scadenze o graduatorie: le richieste di finanziamento vengono valutate in base all’ordine cronologico di arrivo.

Per poter accedere al finanziamento bisogna essere residenti nel territorio nazionale e appartenere a una delle seguenti categorie:

  • NEET (Not in Education, Employment or Training), vale a dire persone maggiorenni che al momento della presentazione della domanda: si sono iscritti al programma Garanzia Giovani entro il 29esimo anno di età; non sono impegnati in altre attività lavorative e in percorsi di studio o di formazione professionale
  • Donne inattive, vale a dire donne maggiorenni che al momento della presentazione della domanda non risultano essere occupate in altre attività lavorative
  • Disoccupati di lunga durata, vale a dire persone maggiorenni che al momento della presentazione della domanda: non risultano essere occupati in altre attività lavorative; hanno presentato da almeno 12 mesi una dichiarazione di disponibilità al lavoro (DID)

N.B. Le donne inattive e i disoccupati di lunga durata non necessitano di essere iscritti a Garanzia Giovani.

Per ulteriori informazioni: 0736.262527 – 347.6110062

 

condividi su:

IN ARRIVO IL BANDO DELLA REGIONE MARCHE PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE

Nel corso di un Webinar svoltosi ieri, 28.01.2021, i funzionari dell’Assessorato al Lavoro e alla Formazione Professionale della Regione Marche hanno annunciato che entro la prima metà di febbraio 2021 sarà pubblicato il nuovo bando 2021 a sostegno della creazione di imprese che prevede l’erogazione di un contributo a fondo perduto in regime de minimis fino ad un massimo di euro 35.000,00=, ripartito in due tranche: la prima pari a € 15.000,00= viene erogata alla neoimpresa al momento della dichiarazione di avvio attività, una volta garantito l’impiego del titolare o socio o libero professionista; la seconda, facoltativa, pari ad un massimo di € 20.000,00=, alla chiusura del progetto qualora l’impresa crei ulteriore occupazione ed è commisurata al numero di posti di lavoro creati e alla tipologia di contratto.

Il bando è rivolto a soggetti disoccupati residenti nei Comuni della Regione Marche che non fanno parte delle aree di crisi industriale e nei Comuni ricadenti nella Strategia Nazionale Aree Interne (SNAI) e degli Investimenti Territoriali Integrati (ITI) urbani. All’interno del bando di prossima pubblicazione verranno meglio specificate le aree e i comuni interessati dalla misura.

Fra i soggetti ammessi alla misura agevolativa in argomento rientrano gli studi professionali associati e i liberi professionisti in forma individuale.

La richiesta di attribuzione della Partita Iva dovrà essere effettuata successivamente alla presentazione della domanda.

 

 

condividi su:

REGIONE MARCHE: CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO RISTORANTI. APERTO IL CANALE SULLA PIATTAFORMA 210

Alle ore ore 10 di oggi, 20.06.2020, la Regione Marche ha aperto sulla Piattaforma 210 il canale per l’invio delle domande di contributo a fondo perduto della Misura n. 37 per i ristoranti con sede nella Regione Marche.

Per i ristoranti con massimo 9 addetti è previsto un contributo fisso una tantum a fondo perduto di euro 3.000,00=.

Sono ammessi a contributo le attività di cui ai seguenti codici attività ISTAT:

56.10.11 – Ristorazione con somministrazione

56.10.2 – Ristorazione senza somministrazione con preparazione cibo da asporto

56.21 – Fornitura di pasti preparati (catering per eventi)

56.29.2 – Catering continuativo su base contrattuale

Le imprese della ristorazione di cui ai codici Istat precedenti devono dichiarare nella domanda di essere in regola con gli obblighi contributivi ed assicurativi (DURC).

Scadenza presentazione domande: ore 23,59 del giorno 07.07.2020

Le domande di contributo a fondo perduto devono essere inviate sulla piattaforma informatica Sigef (https://sigef.regione.marche.it) con le credenziali SPID Livello 2 e Pin Cohesion Regione Marche ovvero tramite intermediario abilitato e accreditato presso il Sigef.

Lo Studio Di Sante è abilitato alla presentazione delle domande di contributo di questa Misura e di tutte le altre Misure previste dalla Regione Marche sulla piattaforma 210 ed è a disposizione degli operatori del settore della ristorazione per l’invio delle domande di contributo. Per informazioni: info@fabiodisante.it. WA Studio: 347.6110062

 

 

condividi su:

REGIONE MARCHE: ULTERIORI MISURE DI SOSTEGNO PIATTAFORMA 210 PER EROGAZIONE CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO

In data odierna la Regione Marche ha attivato ulteriori Misure di sostegno a seguito dell’emergenza Covid-19 per l’erogazione di contributi a fondo perduto. Le Misure attivate sono le seguenti:

37 – RISTORAZIONE – Data di apertura invio domande: 20.06.2020

38 – BAR E GELATERIE – Data di apertura invio domande: 22.06.2020

39 – PARRUCCHIERI, ESTETISTI, CENTRI BENESSERE TATTOO e PIERCING – Data di apertura invio domande: 22.06.2020

40 – COMMERCIO IN SEDE FISSA e MOBILE (AMBULANTI) – Data di apertura invio domande: 18.06.2020

41 – ARTIGIANATO E SERVIZI – Data di apertura invio domande: 19.06.2020

Tutte le informazioni sulle Misure sopra indicate sono disponibili cliccando su questo link.

Le domande di contributo a fondo perduto devono essere inviate sulla piattaforma informatica Sigef (https://sigef.regione.marche.it) con le credenziali SPID Livello 2 e Pin Cohesion Regione Marche ovvero tramite intermediario abilitato e accreditato presso il Sigef.

La Regione ha altresì aperto un utile canale Telegram sul quale vengono inviate in tempo reale tutte le informazioni sulla fase 2 dell’emergenza Covid-19 al seguente indirizzo: https://t.me/regione_marche

Lo Studio Di Sante è abilitato alla presentazione delle domande di contributo delle varie Misure sulla piattaforma Sigef.

condividi su:

LE MISURE DI SOSTEGNO DELLA REGIONE MARCHE PER L’EMERGENZA COVID-19: PIATTAFORMA 210 APERTA DALLE ORE 14 DEL 17.06.2020

La Regione Marche ha aperto ieri, 17.06.2020, alle ore 14, il canale di trasmissione per l’inoltro della domande di contributo con la MISURA n. 1 – Contributo alle imprese e agli operatori del Turismo -.

Le misure della manovra straordinaria che stanzia risorse regionali per 210 milioni di euro sono complessivamente 50 e riguardano i seguenti settori produttivi e sociali:

AGRICOLTURA

ATTIVITÀ’ DEL TURISMO

COMMERCIO, ARTIGIANATO, ATTIVITÀ’ PRODUTTIVE, LAVORO E ISTRUZIONE

CULTURA

EDITORIA DELL’INFORMAZIONE

PESCA E ACQUACOLTURA

SERVIZI EDUCATIVI, TERZO SETTORE, SANITÀ’, SPORT E SOCIALE

SOSTEGNO ALLA LOCAZIONE

TRASPORTI

Tutte le informazioni sulle Misure sono disponibili cliccando su questo link.

Le domande di contributo a fondo perduto devono essere inviate sulla piattaforma informatica Siform2 (https://siform2.regione.marche.it) con le credenziali SPID Livello 2 e Pin Cohesion Regione Marche ovvero tramite intermediario abilitato e accreditato presso il Siform2.

La Regione ha altresì aperto un utile canale Telegram sul quale vengono inviate in tempo reale tutte le informazioni sulla fase 2 dell’emergenza Covid-19 al seguente indirizzo: https://t.me/regione_marche

Lo Studio Di Sante è abilitato alla presentazione delle domande di contributo delle varie Misure sulla piattaforma Siform2.

 

 

 

condividi su:

EMENDAMENTI AL DECRETO “LIQUIDITA'”: CAMBIANO I FINANZIAMENTI GARANTITI

Le Commissioni Parlamentari Attività Produttive e Finanze in data 21 Maggio hanno approvato alcuni importanti emendamenti in sede di esame del decreto legge “Liquidità” in vista della imminente conversione in legge.

Il limite dei finanziamenti garantiti al 100% dal Fondo Centrale di Garanzia passerà da euro 25mila a euro 30mila e potranno essere rimborsati in dieci anni anzichè in sei anni.  La durata potrà poi salire a 30 anni per i finanziamenti fino a 800mila euro con la garanzia statale dell’80% che può diventare 100% con il contributo dei Confidi​.

Alle nuove misure potranno accedere anche le imprese che in questi giorni hanno già ottenuto un finanziamento garantito.

Al fine di velocizzare le procedure di erogazione dei finanziamenti delle aziende in difficoltà sarà previsto il rilascio di un’ autocertificazione, con obbligo di destinare i finanziamenti ricevuti su conti correnti dedicati.

Approvato anche un emendamento che prevede la sospensione delle segnalazioni alla Centrale Rischi di Banca d’Italia e ai sistemi di informazioni creditizie da parte di banche e intermediari fino al 30 settembre 2020.

 

condividi su:

BANDO INVITALIA “IMPRESA SICURA” PER L’ACCESSO AL RIMBORSO DELLE SPESE PER L’ACQUISTO DI DPI

A partire dal prossimo 11.05.2020 e fino al 18.05.2020 sarà possibile presentare, da parte delle imprese regolarmente costituite e iscritte come “attive” nel Registro delle Imprese, le domande di prenotazione per il rimborso delle spese sostenute per l’acquisto dei cd DPI – Dispositivi di Protezione Individuali – ossia:

mascherine filtranti, chirurgiche, FFP1, FFP2 e FFP3; guanti in lattice, in vinile e in nitrile; dispositivi per protezione oculare; indumenti di protezione, quali tute e/o camici – calzari e/o sovrascarpe; cuffie e/o copricapi; dispositivi per la rilevazione della temperatura corporea; detergenti e soluzioni disinfettanti/antisettici.

Il rimborso è concesso nella misura del 100% delle spese ammissibili e nel limite di euro 500,00= per ciascun addetto dell’impresa. Le spese ammissibili non possono essere oggetto di ulteriori forme di rimborso o remunerazione erogate in qualunque forma e a qualsiasi titolo.

Maggiori informazioni sono reperibili nel sito di Invitalia a questo link. 

 

 

condividi su:

CIRCOLARE DEL MISE SULL’OPERATIVITA’ DELLE MISURE PREVISTE DALL’ART. 13 DEL D.L. “CURA ITALIA”

Dopo la circolare n. 10 del 16.04.2020 con la quale è stato dato l’avvio all’operatività della misura prevista dall’art. 13, comma 1, lettera m, del D.L. 8 Aprile 2020 n. 23, ossia quella che prevede finanziamenti assistiti dalla garanzia del Fondo Centrale d Garanzia per un importo non superiore ad euro 25.000,00=, il MISE – Fondo Centrale di Garanzia – gestore Mediocredito Centrale – con circolare n. 11 del 27.04.2020, ha emanato le disposizioni attuative riguardanti le altre misure previste dall’art. 13, comma 1, ossia quelle delle lettere c), d), e), n) riguardanti finanziamenti di importo superiore ad euro 25.000,00=. Le richieste possono essere effettuate alle banche o ai confidi a partire dalla medesima data del 27.04.2020. Per consultare e scaricare la circolare n. 11 del Mediocredito Centrale clicca qui.

 

condividi su:

Fisco & Tasse

NUOVO CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO DECRETO “SOSTEGNI”

Sono stati pubblicati nel sito della Agenzia delle Entrate il modello e le istruzioni per richiedere il nuovo contributo a fondo perduto previsto dal Dl “Sostegni”. Con un provvedimento sono state definite le regole per richiedere e ottenere il nuovo contributo a fondo perduto a favore delle imprese e delle partite Iva colpite dalle conseguenze economiche dell’emergenza epidemiologica “Covid-19”.

Scarica Provvedimento n. 77923 del 23.03.2021

Scarica modello istanza

Scarica Istruzioni modello istanza

Scarica Guida Agenzia delle Entrate Nuovo contributo a fondo perduto Decreto “Sostegni”

 

condividi su:

SUPERBONUS 110%: ON LINE IL SITO DEDICATO AL SUPERBONUS

Da ieri, all’indirizzo http://www.governo.it/superbonus è on line il sito dedicato al superbonus 110%. L’iniziativa è stata realizzata dal Governo con l’ausilio e i contributi dell’Agenzia delle Entrate e dell’Enea. All’interno del sito, oltre a tutte le informazioni sui requisiti e su come ottenere la detrazione, è presente una sezione FAQ (risposte alle domande frequenti) con la possibilità di inviare i propri quesiti.

SITO SUPERBONUS 110%

condividi su:

NOVITA’ IN MATERIA DI RISCOSSIONE – DECRETO LEGGE 3/2021 – DECRETO “RISTORI” CONVERTITO IN LEGGE

Il Decreto “Ristori” 137/2020, in fase di conversione nella Legge n. 176 del 18.12.2020, ha introdotto numerose novità in materia di riscossione delle cartelle di pagamento, rimodulando termini di scadenza e modalità operative. A queste novità si sono aggiunge quelle introdotte dal Decreto Legge 15 gennaio 2021 n. 3 che ha procrastinato al 31.01.2021 i termini di sospensione del versamento di tutte le entrate tributarie e non tributarie derivanti da cartelle di pagamento, avvisi di addebito e avvisi di accertamento affidati all’Agente della riscossione.

Tutte le novità e i testi delle leggi di riferimento sono consultabili alle relative pagine di riferimento, tra loro collegate, del sito istituzionale della Agenzia della Riscossione di cui si forniscono i links:

Decreto Legge 3/2021

Decreto “Ristori”

 

condividi su:

CIRCOLARE AGENZIA DELLE ENTRATE GESTIONE PROPOSTE DI TRANSAZIONE FISCALE

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato una interessante circolare – la n. 34 del 29.12.2020 – sulla gestione delle proposte di transazione fiscale nelle procedure di composizione della crisi di impresa. La circolare fa il punto dopo le novità introdotte dalle norme del Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza – la cui entrata in vigore a seguito dell’emergenza epidemiologica è stata rinviata al 1° settembre 2021 – e delle modifiche alla Legge Fallimentare introdotte dall’art. 3, comma 1-bis, del decreto legge 7 ottobre 2020, n. 125 convertito con modificazioni, dalla legge 27 novembre 2020, n. 159.

Il testo della circolare è consultabile e scaricabile a questo link.

condividi su:

MAXI CIRCOLARE AGENZIA DELLE ENTRATE SUL SUPERBONUS 110%

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato una corposa circolare esplicativa – la n. 30 del 22.12.2020 – in forma di risposta a quesiti su casi e problematiche relative alla detrazione per interventi di efficientamento energetico e di riduzione del rischio sismico degli edifici prevista dall’articolo 119 del D.L. 19 maggio 2020, n. 34 (Decreto Rilancio) – cd. Superbonus 110%.

La circolare è consultabile e scaricabile a questo link.

 

condividi su:

SUPERBONUS 110%: PUBBLICATO PROVVEDIMENTO AGENZIA DELLE ENTRATE SU CESSIONE CREDITI DI IMPOSTA

E’ stato pubblicato nel sito della Agenzia delle Entrate il Provvedimento n. 326047 del 12.10.2020 con il quale si rendono operative le modalità per  l’esercizio dell’opzione per la cessione e sconto del superbonus.

La scelta deve essere comunicata all’Agenzia delle Entrate, sia per gli interventi eseguiti sulle singole unità immobiliari sia per gli interventi eseguiti sulle parti comuni, utilizzando l’apposito modello. Sarà possibile esercitare l’opzione a partire dal 15.10.2020.

Il documento è consultabile e scaricabile a questo link

Il

 

condividi su:

DOCUMENTO FNC SU CREDITO DI IMPOSTA LOCAZIONI

E’ stato pubblicato nel sito del sito della Fondazione Nazionale dei Commercialisti un documento di studio sulla disciplina che ha per ad oggetto il “Credito d’imposta per i canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda”, con specifico riferimento alla normativa prevista a favore dei contribuenti aventi il domicilio fiscale o la sede operativa nel territorio di comuni colpiti da eventi calamitosi (sismi, alluvioni o altri eventi naturali avversi) al momento della dichiarazione dello stato di emergenza per la pandemia da Coronavirus.

Il documento è consultabile e scaricabile a questo link

 

condividi su:

SUPERBONUS 110%: PROVVEDIMENTO 8 AGOSTO 2020 E CIRCOLARE N. 24/E

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il Provvedimento del 08.08.2020 con il quale è stato approvato il modello e le relative istruzioni per l’esercizio delle opzioni relative alle detrazioni spettanti per gli interventi di ristrutturazione edilizia, recupero o restauro della facciata degli edifici, riqualificazione energetica, riduzione del rischio sismico, installazione di impianti solari fotovoltaici e infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici. In pari data è stata pubblicata la Circolare n. 24/E che illustra in primi chiarimenti in merito alla detrazione per interventi di efficientamento energetico e di riduzione del rischio sismico degli edifici, nonché opzione per la cessione o per lo sconto in luogo della detrazione previste dagli articoli 119 e 121 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (Decreto Rilancio) convertito con modificazione dalla legge 17 luglio 2020, n. 77.

Per consultare e scaricare il Provvedimento del 08.08.2020 e le relative istruzioni clicca qui. Per consultare e scaricare la Circolare n. 24/E del 08.08.2020 clicca qui.

 

condividi su:

BONUS VACANZE: EMANATE LE DISPOSIZIONI DI ATTUAZIONE

L’Agenzia delle Entrate, con Provvedimento prot. n. 237174 del 17.06.2020, ha emanato le disposizioni per l’applicazione delle disposizioni in materia di tax credit vacanze (o bonus vacanze) di cui all’art. 176 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 “Decreto Rilancio”.

L’Agenzia, all’interno del sito istituzionale www.agenziaentrate.it ha inserito i seguenti documenti:

Il bonus è concesso a favore dei nuclei familiari con ISEE ordinario o corrente in corso di validità non superiore a 40.000 euro. La misura massima del bonus vacanze è di:

  • 150 euro per nuclei di 1 persona
  • 300 euro per nuclei di 2 persone
  • 500 euro per nuclei di 3 o più persone

Per poter usufruire del bonus vacanze occorre:

  • presentare all’INPS, anche per il tramite dei CAF o dei professionisti abilitati, la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per ottenere il rilascio dell’attestazione ISEE
  • dotarsi di una identità digitale SPID o CIE (Carta di Identità Elettronica)
  • scaricare l’applicazione per smartphone IO – l’app dei servizi pubblici – io.italia.it –  gestita da PagoPA SpA ed effettuare il primo accesso.

Il bonus si utilizza:

  • per l’80%, nel periodo compreso tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2020 sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto per il servizio turistico
  • per il 20% in forma di detrazione di imposta da usufruire nella dichiarazione dei redditi che verrà presentata nell’anno 2021 dal componente del nucleo familiare a cui viene intestata la fattura o il documento commerciale o lo scontrino/ricevuta fiscale relativi al servizio turistico.

Lo Studio Di Sante, quale studio professionale abilitato dal CAF CGN SpA, è in grado di richiedere all’Inps la DSU per il rilascio dell’attestazione ISEE ed è abilitato al rilascio dell’identità digitale SPID.

condividi su:

PUBBLICATO PROVVEDIMENTO E MODULISTICA PER L’ISTANZA DI RICHIESTA DEL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO ART. 25 D.L. 34/2020

Sono stati pubblicati sul sito della Agenzia delle Entrate il Provvedimento prot. n. 0230439/2020 e la relativa modulistica per la presentazione dell’istanza per il riconoscimento del contributo a fondo perduto di cui all’articolo 25 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34. Ad integrazione sono stati pubblicati anche una Guida operativa e un Vademecum.

Il Provvedimento prot. n. 0230439/2020 è consultabile è scaricabile qui.

Il modulo per la presentazione dell’istanza è scaricabile qui.

Il documento con le istruzioni per la presentazione del modulo è consultabile e scaricabile qui.

La Guida operativa è consultabile è scaricabile qui.

Il Vademecum è consultabile è scaricabile qui.

Il canale per la presentazione e trasmissione delle domande sarà aperto Lunedì 15 Giugno 2020.

condividi su:

i nostri link . . .

CNDCEC

Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

COFIP

Associazione  Consulenti Finanziari Professionisti

EUTEKNE

Formazione & didattica professionisti

ODCEC

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Ascoli Piceno

COFIP - Fabio Di Sante

Consulente Finanziario Professionista

MODUS COMUNICAZIONE

web, graphic design & comunicazione

MEF

Revisione legale

TOP VALUE

suite integrata di software professionali

GB software

l'evoluzione semplice

commercialistatelematico.com

Servizi e soluzioni per aziende e loro consulenti

Solidarietà digitale CGN

Ti diamo una mano nel lavoro da remoto!

GET YOUR BILL

La soluzione per le tue esigenze professionali e personali

seguici sui nostri canali social: